Get Adobe Flash player
Lattari Serramenti Infissi
[Area utenti temporaneamente disattivata]
2013-11-05 20:34:48

Gli infissi a risparmio energetico in PCV sono redditizi?

Gli infissi a risparmio energetico in PCV sono redditizi?Sia che si abiti in un’area caratterizzata da climi miti o da climi più freddi, è molto importante prendere in considerazione il fattore del risparmio energetico della nostra abitazione. Tale questione dovrebbe essere presa attentamente in considerazione da coloro che stanno per acquistare una casa e stanno per pianificarne lo sviluppo. Se invece si sta per iniziare una ristrutturazione e si desidera risparmiare anche sull'intero investimento, allora questo argomento riguarda anche voi.

Gl infissi rappresentano l’elemento principale di isolamento termico dell’appartamento. In una comune abitazione si perde circa il 30% dell’energia (proveniente da riscaldamento o aria condizionata) proprio a causa delle finestre. Sono proprio le finestre che consentono di acquisire o perdere energia termica attraverso:

- conduzione – trasferimento diretto di energia termica attraverso la finestra;

- radiazione – spostamento del calore sotto forma di energia a infrarossi attraverso il vetro;

- convezione, che si verifica quando l’aria restituisce il calore della superficie con temperatura inferiore (vetro) e scende negli strati più bassi della stanza. Allo stesso tempo, la nuova aria calda preme sulla superficie del vetro e in questo modo si crea un continuo spostamento di aria e uno scambio di calore tra quest’ultimo e il vetro;

- mancanza di tenuta.

Quando si decide l’acquisto, è necessario chiarire perché siano necessarie proprio finestre in PCV.

Per prima cosa, esse sono caratterizzate da una elevata efficacia energetica, legata direttamente alla loro struttura. Il telaio della finestra gioca qui un ruolo molto importante nell’isolamento termico, a un livello non raggiungibile dalle finestre di legno o alluminio. Le connessioni devono essere ben sigillate, al fine di non permettere che aria o acqua penetrino all’interno dell'abitazione.

A differenza, ad esempio, del legno, gli infissi in PCV non marciscono, non si restringono e non si gonfiano. Tali qualità riducono le spese quando si desidera mantenere in casa la temperatura corretta. Nei giorni caldi gli infissi in PVC consentono un minor utilizzo dell’aria condizionata, mentre nei giorni più freddi è possibile diminuire il riscaldamento del locale. Inoltre, le proprietà degli infissi in PCV consentono di riflettere la luce solare più forte, il che influisce in maniera positiva sul mantenimento di una temperatura bassa durante l'estate. Le onde di luce con lunghezza maggiore, che cadono sulla finestra dall’esterno non ricadono all’interno. Tuttavia, la luce visibile passa senza problemi attraverso il vetro.

Al fine di comprendere meglio le proprietà termoisolanti degli infissi, è stato introdotto il coefficiente di trasmittenza termica Uw. Il valore di questo coefficiente viene calcolato in base alle reali dimensioni della finestra ed è direttamente proporzionale alla struttura. Più basso è il coefficiente, migliori sono le proprietà isolanti degli infissi. Analizzando i cambiamenti e l’ottimizzazione delle tecnologie produttive delle finestre in PCV nel corso degli anni, possiamo facilmente notare un abbassamento del coefficiente di trasmittenza termica.

Per le finestre in PCV prodotte negli anni 1980 – 1990, il valore Uw arrivava a 3, mentre i prodotti moderni raggiungono un valore inferiore a 1. Questi valori sono indicativi anche per chi già possiede questo tipo di infissi da diversi anni, per comprendere quanto il risparmio energetico sia inferiore rispetto a quello raggiungibile dagli infissi moderni.

Le differenze indicate sono di piccola entità, ma se calcoliamo il costo dell’energia persa, che abbiamo dovuto utilizzare per il riscaldamento dell’abitazione, la questione è diversa. Se confrontiamo una finestra con Uw pari a 2,88 e una con Uw pari a 0,90, possiamo notare che durante una stagione fredda, l’energia utilizzata con una finestra con coefficiente di trasmittenza termica inferiore sarà molto minore. Ovviamente il guadagno dipende in gran parte dalla modalità di riscaldamento dell’appartamento e dal costo dell'energia, sebbene al giorno d'oggi si osservi più che altro un alzamento dei prezzi, più che una loro riduzione. Si deduce, quindi, che la convenienza dell'investimento per l'acquisto di finestre in PCV è molto alta, in quanto consente di ridurre in maniera significativa l'utilizzo dell'energia.

A questo punto è quindi necessario notare che il risparmio è più che reale e l’investimento verrà ripagato nel giro di pochi anni. Nell’ipotesi migliore il costo totale sostenuto per l’acquisto delle nuove finestre verrà restituito nel giro di 4-5 anni (questa stima varia ovviamente in base al vettore energetico e al costo dell’energia). Negli anni a venire potremmo godere del risparmio ottenuto dal minor utilizzo dell’energia.

Inoltre, gli infissi in PCV non richiedono costi aggiuntivi di manutenzione. La loro resistenza e l’elevata qualità dei materiali fanno sì che queste finestre sono utilizzabili per decine di anni (per circa 30 anni la finestra mantiene uno stato praticamente perfetto, senza costi aggiuntivi).

Vale la pena inoltre ricordare che le finestre in PCV hanno un costo inferiore rispetto ai corrispondenti in legno o alluminio (i profilati in PCV hanno un costo inferiroe del 20-30%). Questo fattore aumenta l’attrattiva di questi prodotti, in quanto da subito otteniamo un prodotto che, non solo ha un costo inferiore, ma è anche dotato di parametri decisamente migliori e presenta una resistenza superiore rispetto ai materiali alternativi.
Questa informazione è stata letta 4820 volte
Autore: Lattari Serramenti - tutti i diritti riservati
Testo aggiunto da: Lelio Michele Lattari
Recentemente editato da: Lelio Michele Lattari
La pubblicazione dell'articolo non è consentita senza l'esplicito permesso dell'autore.

Commenti riguardanti il testo

Non sono stati trovati commenti riguardanti il testo!

Commenti Facebook

Nuovi utenti
Alex Dalla Costa (offline)
Eugenio Falbo (offline)
Giulia bondesan (offline)
Walter Carta (offline)
roberto neri (offline)
Vedi tutti gli utenti
Commenti recenti
Articoli più letti
Articoli più commentati
Parole chiave
infissi finestre coefficiente finestra
Statistiche
Utenti registrati:
74 utenti
Attualmente online:
1677 ospiti
0 utenti registrati
Contatti | Cerca sul sito | Newsletter | COOKIES | Dati personali | Utenti e collaboratori | Canale RSS RSS | Blog Infissi Serramenti
Realizzazione sito e Presenza-web