Get Adobe Flash player
Lattari Serramenti Infissi
[Area utenti temporaneamente disattivata]
2013-12-27 12:25:41

Utilizzo, manutenzione e pulizia degli infissi in PVC

Utilizzo, manutenzione e pulizia degli infissi in PVCSempre più persone, per diversi motivi, decidono di montare o di sostituire le vecchie finestre con finestre in PVC. Le principali motivazioni che portano a questa scelta includono la buona resistenza del PVC all’effetto degli agenti atmosferici, l’elevata durabilità, la robustezza e la tenuta. L’impiego duraturo e senza problemi delle finestre in PVC dipende in gran misura dalla corretta utilizzazione delle finestre, nonché dalla loro corretta manutenzione e pulizia. In realtà, pur essende minime le operazioni di manutenzione, è consigliabile svolgerle regolarmente. Di seguito vengono forniti alcuni utili consigli relativi all’utilizzo, alla manutenzione e alla cura delle finestre in PVC:

Come trasportare le finestre in PVC?

Durante il trasporto le finestre debbano essere assicurate correttamente al fine di prevenire la rottura delle vetrature o altri danni alla superficie. La questione é importante, visto che i danni meccanici non sono coperti da garanzia. È necessario quindi prestare molta attenzione se s’intende trasportare autonomamente gli infissi. Si consiglia di trasportare le finestre in posizione verticale, in modo che non si sfreghino l'una con l'altra, né con i supporti, ben strette dalle cinghie. Tuttavia, le cinghie non devono essere troppo tirate, per evitare una deformazione del telaio.

Un corretto montaggio

Una posa corretta garantisce un successivo confortevole utilizzo degli infissi ed una buona funzionalità. In questa fase bisogna essere molto precisi e seguire tutte le indicazioni del produttore. Per potersi avvalere della garanzia é infatti importante che la posa venga eseguita a regola d'arte. Una volta posati, attenzione alla corretta regolazione delle aperture ed in generale della ferramenta, se necessario. Tenere inoltre presente che la pellicola protettiva degli infissi in PVC va rimossa subito dopo la posa per evitare danni ai profili.

La corretta pulizia degli infissi

La corretta pulizia degli infissi non consiste nelo solo minuzioso lavaggio dei vetri. È infatti di grande importanza una precisa pulizia del telaio che va fatta usando esclusivamente acqua e detergenti delicati. Per i serramentiin PVC è da evitare, in modo tassarivo, l'uso di prodotti aggressivi e abrasivi che possono rovinare, o produrre scolorazioni sulla superficie esterna della finestra. Mai utilizzare spazzole (soprattutto se di metallo), ma unicamente panni morbidi.

La corretta manutenzione delle guarnizioni degli infissi

La corretta manutenzione delle guarnizioni è fondamentale per gli infissi in PVC. Le guarnizioni sono fabbricate con materiali che ne garantiscono l'elasticità e allo stesso tempo la resistenza all’usura e all’effetto degli agenti atmosferici, in particolare vento e umidità. È consigliabile l’applicazione di olio una volta l'anno. È anche possibile utilizzare prodotti appositamente dedicati alla manutenzione delle guarnizioni degli infissi. In caso di danni è necessario sostituire subito le guarnizioni: la sostituzione non è né difficoltosa, né costosa.

La corretta manutenzione della ferramenta

La ferramento a nastro, in acciaio inossidabile, scorre lungo il perimetro interno dei nostri infissi.
Da citare, fra le più importanti, le funzioni di apertura a ribalta e quella di microventilazione.
Sempre consigliabile il minuzioso controllo dello stato di pulizia della ferramenta. Ad esempio, dopo lavori in casa, controllare l'assenza di residui di cemento o malta. Grazie alla corretta manutenzione della ferramenta, il funzionamento degli infissi non presenterà problemi. È consigliabile controllare ed eventualmente pulire e lubrificare le parti mobili della ferramenta almeno una volta l’anno. Prestare inoltre attenzione alla stabilità dei raccordi, al loro fissaggio e al grado di usura. Nel caso si riscontrino giochi, stringere le viti di fissaggio e, in caso di danni importanti, sostituire tutti gli elementi 'non sicuri'.

Una corretta ventilazione

Le vecchie finestre in legno non avevano la stessa tenuta che ora hanno i moderni infissi in PVC. Pertanto lo scambio dell'aria avveniva quasi automaticamente: il calore passava all'esterno (fenomeno ovviamente negativo), mentre l’aria esterna entrava nella stanza. Questo non avviene ora con i nuovi infissi in PVC a perfetta tenuta. Pertanto, dopo la posa dei nuovi infissi, è ora più importante che mai controllare che sia sufficiente la ventilazione dei locali. La corretta ventilazione impedisce infatti la formazione di fenomeni di condensa e quella di indesiderate muffe. Si consiglia vivamente di arieggiare regolarmente e brevemente i locali spalancando del tutto le finestre e di usare, quando occorre, la funzione di microventilazione, sempre presente nei buoni infissi.
Questa informazione è stata letta 4529 volte
Autore: Lattari Serramenti - tutti i diritti riservati
Testo aggiunto da: Lelio Michele Lattari
Recentemente editato da: Lelio Lattari
La pubblicazione dell'articolo non è consentita senza l'esplicito permesso dell'autore.

Commenti riguardanti il testo

Non sono stati trovati commenti riguardanti il testo!

Commenti Facebook

Nuovi utenti
Alex Dalla Costa (offline)
Eugenio Falbo (offline)
Giulia bondesan (offline)
Walter Carta (offline)
roberto neri (offline)
Vedi tutti gli utenti
Commenti recenti
Articoli più letti
Articoli più commentati
Parole chiave
infissi finestre corretta manutenzione
Statistiche
Utenti registrati:
74 utenti
Attualmente online:
584 ospiti
0 utenti registrati
Contatti | Cerca sul sito | Newsletter | COOKIES | Dati personali | Utenti e collaboratori | Canale RSS RSS | Directory web infissi e serramenti PVC | Blog Infissi Serramenti
Realizzazione sito e Presenza-web