Get Adobe Flash player
Lattari Serramenti Infissi
[Area utenti temporaneamente disattivata]
2014-01-06 10:55:34

Le fasi della produzione degli infissi in PVC

Le fasi della produzione degli infissi in PVCOffriamo qualità a prezzi moderati, grazie ad una produzione ottimizzata.
La produzione di infissi in PVC è un processo quasi completamente automatizzato. L’intervento diretto dell’uomo avviene prevalentemente nelle fasi finali, in cui si procede all’applicazione di ferramenta e guarnizioni, indispensabili per sigillare le finestre in PVC e renderle funzionali. Nelle fasi precedenti a questa, la linea di produzione è completamente automatizzata e la produzione in serie avviene mediante l’inserimento dei dati relativi al taglio, alla pulizia e all’assemblaggio, che vengono immessi in un apposito software, grazie al quale è possibile comunicare alle macchine quando e come eseguire il lavoro con precisione. Naturalmente, l’intervento dei tecnici specializzati avviene soprattutto nelle fasi preliminari, per rilevare con precisione le misure della finestra da realizzare e prendere nota di tutte le caratteristiche che gli infissi dovranno avere.

La lavorazione inizia con la realizzazione dei profilati, vale a dire i singoli componenti che formeranno lo scheletro dell’infisso. I profilati si ottengono mediante estrusione, un procedimento ampiamente utilizzato in campo industriale per la produzione di oggetti e componenti in metallo o materie plastiche. Prima di procedere alla spiegazione di questo processo è doveroso spendere alcune parole sul particolare materiale utilizzato per la produzione di serramenti: il PVC.

Il PVC (polivinilcloruro) è un materiale relativamente recente, sintetizzato per la prima volta nel 1835, ma che a partire dalla seconda decade del 1900 ha trovato un’applicazione sempre più ampia in ambito industriale, grazie alla versatilità di utilizzo e alla relativa semplicità di lavorazione. Si tratta di un polimero (cioè un materiale ottenuto dall’unione di diverse molecole, organizzate in una struttura che si ripete molte volte) costituito da petrolio e cloruro di sodio (il comune sale da cucina). Il largo uso del PVC dipende dal fatto che può essere combinato con materiali plastici, che lo rendono facilmente modellabile. Sebbene sia stabile a temperatura ambiente, è pericoloso se sottoposto ad elevate temperature per il rilascio di acido cloridrico e diossina: per questa ragione, nella lavorazione degli infissi e, in particolare nella fase del taglio di profilati in PVC, si preferisce utilizzare delle lame rotanti e non il laser.

La produzione di serramenti in PVC inizia con la creazione dei profilati che andranno a formare lo scheletro della finestra. I profilati (barre dritte di PVC, nel caso specifico) si ottengono con un processo detto estrusione. La macchina utilizzata è composta da un cilindro cavo, all’interno del quale viene inserito il polivinilcloruro in forma di polvere o granuli. Il materiale viene riscaldato e sottoposto ad una forte pressione, fino a renderlo fluido. La forma desiderata viene ottenuta facendo passare il PVC attraverso la filiera. Grazie ad un sistema a raggiera, il PVC viene distribuito nella filiera, che rappresenta una matrice avente la forma che si vuole dare alla parte di infisso che si sta lavorando, e poi passato nella zona di raffreddamento. Qui viene stabilizzata la forma del profilato. Durante tutta la fase di estrusione è fondamentale una costante supervisione per verificare continuamente che i profilati abbiano la forma, la composizione e l’aspetto voluti. Quindi, soprattutto nel momento dell’immissione del materiale e dell’uscita dalla filiera, il controllo è imprescindibile.

Una volta pronto il trafilato, affinché questo possa essere utilizzabile per la creazione dei serramenti, bisogna che venga tagliato adeguatamente. Come quasi tutte le fasi della lavorazione degli infissi in PVC, anche il taglio è completamente automatizzato, ma chiaramente deve essere preceduto da un’accurata misurazione delle finestre, che implica un’abilità degli operatori addetti. Per quanto accennato in precedenza circa le caratteristiche del PVC,è preferibile che la tagliatrice (o troncatrice) non utilizzi la tecnica laser, anche se questa tecnica è comunque utilizzata. Più comunemente, il taglio avviene con delle lame rotanti e in maniera automatizzata. Poiché la produzione di infissi avviene in serie, al macchinario vengono trasmesse le informazioni di taglio tramite un software apposito. Si ottengono così delle barre in PVC su cui sono applicate delle etichette adesive con un codice a barre che servirà per la successiva identificazione e lavorazione da parte dei macchinari utilizzati nelle fasi successive.

Siamo dunque arrivati al momento della lavorazione dei serramenti. Teniamo presente che spesso le finestre sono composte dall’unione di diversi tipi di profilato e che, per il buon funzionamento della finestra, ogni profilato deve essere completato con materiale accessorio (ferramenta) che ne permette il corretto utilizzo. Occorre quindi praticare fori, creare supporti per inserire maniglie e cerniere, ecc. Queste lavorazioni vengono eseguite con il pantografo che, grazie al riconoscimento del codice a barre, può identificare i singoli pezzi e lavorarli in serie. Oltre ala lavorazione dello scheletro della finestra, occorre procedere al rinforzo degli infissi introducendo nei profili tubolari in acciaio: l’obiettivo è quello di conferire ai serramenti una maggiore solidità.

Una volta che i profilati sono pronti, si può passare all’assemblaggio, che permette di creare la struttura definitiva della finestra. Il primo passo è quello della saldatura. Per creare lo scheletro dell’infisso in PVC, le estremità dei singoli profilati vengono tagliati a 45° e poi saldati tra loro formando un angolo retto. La saldatrice sfrutta le proprietà che i materiali hanno quando sono sottoposti al surriscaldamento: il PVC diventa nuovamente malleabile e in questo modo i bordi si possono unire praticando una forte pressione. Si tratta di un processo, per così dire, grezzo: dopo la saldatura, gli infissi sono "sporchi", vale a dire che nelle zone di giuntura è presente del materiale in eccesso che rovina l’estetica del prodotto. E’ necessario, quindi, procedere a una fase di pulitura.

La pulitura caratteristica dei serramenti in PVC consiste nella rimozione della quantità di materiale in eccesso ed è finalizzata ad ottenere la struttura dell’infisso così come la vediamo quando il prodotto è finito: ben levigata e senza imperfezioni. Non è un lavoro eseguito a mano, ma con un’apposita macchina pulitrice che leviga e perfeziona il serramento.

Si passa, quindi, alla fase più artigianale nel processo di produzione degli infissi in PVC: il montaggio. In questa fase vengono applicati ai serramenti tutti quegli accessori che richiedono necessariamente un intervento manuale. Un esempio tipico sono le guarnizioni. Indispensabili per garantire l’isolamento termico delle finestre, le guarnizioni vengono applicate manualmente ai bordi degli infissi e, per assicurare una perfetta aderenza al PVC, vengono picchiettate con un martello. Sempre in questa fase della produzione, viene fissata la ferramenta: con questo termine si indicano tutti gli accessori in metallo che completano gli infissi in PVC. E’ il caso delle cerniere, applicate sui lati esterni, ma anche di tutti i dispositivi di apertura. Per il fissaggio della ferramenta è necessario abilità tecnica e grande precisione. Molta della responsabilità della buona riuscita del prodotto è quindi affidata all’uomo e alla sua abilità manuale.

L’ultimo passaggio da seguire è quello della vetratura. La tipologia di vetro utilizzata va definita in un momento precedente. In questo step della produzione si procede unicamente alla posa e al fissaggio delle lastre di vetro, che avviene con appositi fermavetri in PVC. Anche questa fase è caratterizzata da una certa manualità: sebbene gli addetti specializzati ricorrano all’utilizzo di macchinari per il trasporto e la posa del vetro, il momento del fissaggio deve essere accuratamente controllato per essere certi che la finestra sia ben sigillata. Con la vetratura l’infisso in PVC è definitivamente completato. Le finestre così ottenute sono pronte ad essere imballate e spedite.

Questa disamina delle fasi che caratterizzano il processo produttivo degli infissi in PVC non tiene conto di un passaggio opzionale: la colorazione del materiale. Non tutti amano i serramenti nel classico colore bianco tipico delle finestre in PVC. Innegabilmente, a fronte di un guadagno in termini di isolamento termico e acustico, il PVC non ha lo stesso effetto estetico del legno. Tuttavia è possibile sopperire a questa carenza, applicando sui serramenti in PVC delle pellicole che conferiscono a questo materiale un aspetto simile al legno. Il procedimento consiste nell’applicare una pellicola decorativa, utilizzando della colla a caldo, e facendo pressione con dei rulli: le decorazioni disponibili ripropongono le venature caratteristiche di vari tipi di legno (rovere, noce, ciliegio, mogano). Questo procedimento, oltre a garantire un buon effetto estetico, conferisce alla finestra in PVC anche una maggiore resistenza agli effetti atmosferici. In alternativa, i serramenti si possono verniciare: è possibile ottenere delle laccature elastiche, che siano in grado di seguire i movimenti del materiale quando sottoposte a sollecitazioni termiche. Rispetto all’applicazione di pellicole decorative, la verniciatura degli infissi dà la possibilità di avere un'ampia scelta in fatto di colori e dura nel tempo.
Questa informazione è stata letta 6391 volte
Autore: Lattari Serramenti - tutti i diritti riservati
Testo aggiunto da: Lelio Michele Lattari
Recentemente editato da: Lelio Lattari
La pubblicazione dell'articolo non è consentita senza l'esplicito permesso dell'autore.

Commenti riguardanti il testo

Non sono stati trovati commenti riguardanti il testo!

Commenti Facebook

Nuovi utenti
Alex Dalla Costa (offline)
Eugenio Falbo (offline)
Giulia bondesan (offline)
Walter Carta (offline)
roberto neri (offline)
Vedi tutti gli utenti
Commenti recenti
Articoli più letti
Articoli più commentati
Parole chiave
infissi produzione finestre materiale
Statistiche
Utenti registrati:
74 utenti
Attualmente online:
537 ospiti
0 utenti registrati
Contatti | Cerca sul sito | Newsletter | COOKIES | Dati personali | Utenti e collaboratori | Canale RSS RSS | Directory web infissi e serramenti PVC | Blog Infissi Serramenti
Realizzazione sito e Presenza-web